venerdì 8 giugno 2007

Paldies Riga - Grazie Riga!!!

Che ritardo...veramente vergognoso...sono passate quasi due settimane dal ritorno dalla vacanza dai paesi baltici e ancora non ho messo nemmeno una traccia sul blog. In effetti volevo avere sufficiente metriale per allietare i vostri raffinati palati, con racconti, foto e video divertenti....la Addabbo Production sta lavorando per voi grazie anche ai potenti mezzi multimediali della Frengo Incorporated. Il materiale raccolto non è stato molto e "sorprendentemente" tutto o "quasi" adatto al pubblico!!

Non faro' uno di quei resoconti lunghi e noiosissimi tipo:
16 Maggio - Partenza da Fiumicino...viaggio durato 3 ore , il servizio a bordo è stato all'altezza decollo e atterrraggio perfetto, temperatura all'arrivo di 4 gradi Celsius......ZZZzzzzzz

Pochi elementi spot che vi faranno capire come è stata questa vacanza, partita con nessun'altra intenzione tranne quella di divertirsi al 100%:
dopo una prima sera (Mercoledì') in cui la città' era deserta e lo sconforto aveva preso il sopravvento, abbiamo scoperto che praticamente la città si sveglia tutta il giovedì, venerdì e sabato per tornare poi in semi letargo la domenica sera: e in questi giorni le nostre serate hanno girato intorno principalmente ad un locale: l'ESSENTIAL (vai al sito)

Discoteca famosa anche per aver ospitato illustri ospiti come 50cent e Busta Ryhmes, e' veramente un qualcosa di ineffabile...ragazze stupende, ragazzi un po' meno :) e tanta voglia di divertirsi con diversi tipi di musica.....addirittura posso citare una frase che ho trovato sul sito Zingarate.com
"Un uomo non si può' definire tale se non è stato almeno una volta il venerdì' sera all'Essential"

Forse è un concetto un po' estremizzato ma alla fine vi giuro che è veramente un contesto UNICO...

Ecco l'unica cosa diciamo un po' strana, a parte il fatto di che alle 4 il sole gia' sorgeva di nuovo e c'era luce praticmente 20 ore al giorno) e' che si entrava all'1 e si usciva da li' alle 7 per poi andare in albergo, fare colazione (con calma) e mettersi a dormire....insomma ORARIO di UFFICIO a letto (9-18 preciso).

Altri posti che abbiamo frequentato sono stati lo Skyline Bar e il piu' turistico TGIF (Thanks God it's Friday) ma ce ne sono veramente tantissimi, anche se la citta' poi non è cosi grande..

Per quanto riguarda la gente beh...bisogna dire che si sente una certa diffidenza nei confronti degli stranieri, che vengono visti come usurpatori delle "bellezze" del luogo. Gli Italiani, peraltro, sono purtroppo riconscibilissimi, dal modo di vestire, dai lineamenti, addirittura da come gesticolano (ebbene si' ho imparato a dire anche io "quello è italiano, sicuro" e c'indovinavo sempre...che tristezza).
Tante volte ci siamo avvicinati per chiedere informazioni: alcuni molto disponibili, altri sembravano addirittura spaventati...bah...
Proprio per questo negli ultimi giorni abbiamo deciso di adeguarci allo stile "vestibolare" dei Lettoni, che sono decisamente informali, e per cercare di integrarci con la popolazione, abbiamo messo via maglioncini e giacchette per magliette piu' freak 'n chic (anche quando facevano 10 gradi)..e la domanda prima di uscire dall'albergo era "Siamo BRUTTI abbastanza??"



In conclusione una esperienza che ci voleva proprio, per smaltire questi ultimi periodi ricchi di eventi e di sorprese non sempre positive... un ringraziamento al compagno di viaggio con il quale non mi sono annoiato nemmeno per un minuto; sicuramente anche la nostra amicizia siè arricchita moltissimo.

Ora ci attende la prossima meta................................


Marco

6 commenti:

emy ha detto...

uhm abbiamo messo il pop up eh, bene!!

Guarda che non si spaventavano perchè eri italiano, ma perchè eri tu!!
e poi... "anche quando facevano 10 gradi" e ora ti lamenti delle tonsille che urlano in aramaico antico?????????

addabbo ha detto...

abbbella!!!! guarda che a Riga eravamo proprio che li mejo!!!!
Le tonsille lasciamole stare...tristezza.,..

Francesco ha detto...

Ao'!!!

nummetocca' addabbo!!

:-)

scherzi a parte non posso che aggiungere due righe in coda a questo post su una vacanza veramente piacevole...per l'ottima compagnia (non parlo delle bionde! parlo di marco...) e per il posto...

Tante, troppe le cose da dire e raccontare, dal CERINO al negrone marco, un mito!

Paldies Riga...dobrovbky!

Ed ora....latvia alle spalle,si riparte con 7 giorni in grecia :-)


Francesco

elvira ha detto...

Ragazzi, che bello leggere della vostra vacanza! Anch'io spero di potervi raccontare a breve delle mie avventure in giro per l'Europa (poi vi dirò!).
Intanto non posso che augurarvi di divertirvi allo stesso modo, se non di più, nel vostro prossimo viaggio!

Elvy

Emy ha detto...

Addabbo, ma che sei de Roma??
ahooo ;) ahahahahah

Kiko ha detto...

A rivedere la foto in alto in questo post mi sono risentito per un attimo come in quei giorni, totalmente libero..pianificare secondo per secondo quella vacanza...decidere solo al momento cosa fare dove andare ..cacchio!!!

Sarebbe bello farne un'altra di vacanza cosi...sigh sigh... :)

Un abbraccio!!!!!!

Fra

CIAO!! Aggiungiti ai i visitatori di questo blog!!