martedì 26 agosto 2008

Santo Domingo

sabato 3 maggio 2008

Ringtone Vadrum Medley

Se apprezzi questo vuol dire che usi i cellulari da taaanto tempo :)

mercoledì 16 aprile 2008

Video divertente (cat tapping)

Guardate cosa succede a questo gatto!!!!

domenica 13 aprile 2008

Zoo di 105 - NOI Prima Parte - By Andrea

per chi è un po' nostalgico....

lunedì 7 aprile 2008

Mai dire Martedì - Tiziano Ferro (25/03/2008)

Fortissima imitazione di Tiziano Ferro a MAi dire Martedi'.

sabato 5 aprile 2008

La storia secondo Luca Luciani

Questo è meraviglioso.
Vi dico solo che guadagna 900.000€ all'anno.

martedì 1 aprile 2008

Di che partito sei??

Volete capire di che partito siete? non sapete chi votare??

provate a fare questo test!!



Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?

giovedì 27 marzo 2008

Su di noi...nemmeno una nuvola

ehh..questa volta non si puo' non ridere di fronte a questa grande performance canora.... e' il delirio totale...!!!!

Grande Vero, Grande Brodo, Manto dirigi alla grande!!!

Annunci parrocchiali veri!!




Per tutti quanti tra voi hanno figli e non lo sanno, abbiamo un'area attrezzata per i bambini!

Giovedì alle 5 del pomeriggio ci sarà un raduno del Gruppo Mamme. Tutte coloro che vogliono entrare a far parte delle Mamme sono pregate di rivolgersi al parroco nel suo ufficio.

Il gruppo di recupero della fiducia in se stessi si riunisce Giovedì sera alle 7.
Per cortesia usate le porte sul retro.

Venerdì sera alle 7 i bambini dell'oratorio presenteranno l'"Amleto" di Shakespeare nel salone della chiesa.
La comunità è invitata a prendere parte a questa tragedia.

Care signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo per liberarvi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti.


Tema della catechesi di oggi: "Gesù cammina sulle acque".
Catechesi di domani: "In cerca di Gesù".

Il coro degli ultrasessantenni verrà sciolto per tutta l'estate, con i ringraziamenti di tutta la parrocchia.

Ricordate nella preghiera tutti quanti sono stanchi e sfiduciati della nostra Parrocchia


Il torneo di basket delle parrocchie prosegue con la partita di mercoledì sera: venite a fare il tifo per noi mentre cercheremo di sconfiggere il Cristo Re!


Il costo per la partecipazione al convegno su "preghiera e digiuno" è comprensivo dei pasti.


Per favore mettete le vostre offerte nella busta, assieme ai defunti che volete far ricordare.


Il parroco accenderà la sua candela da quella dell'altare. Il diacono accenderà la sua candela da quella del parroco, e voltandosi accenderà uno a uno tutti i fedeli della prima fila.


Martedì sera, cena a base di fagioli nel salone parrocchiale. Seguirà concerto.


Amen

martedì 25 marzo 2008

Eccoci tornati! Scusate l'assenza




Incredibile, ho veramente trascurato troppo questo blog, l'ultimo aggiornamento risale al 4 Marzo!!

Beh , in effetti e' stato un periodo un po' ingarbugliato, un paio di trasferte per lavoro, una delle quali mi ha portato per ben 3 giorni nella lontana S.Francisco. Per la prima volta nella west coast americana, non sono riuscito a visitare bene la zona, a causa dei numerosi impegni, ma e' stata veramente una bella esperienza.


Tornato dalla trasferta mi sono beccato un raffreddore con i fiocchi, e ora eccomi qua, dopo le mangiate pasquali (quest'anno nemmeno una fetta di colomba, ma quanta pastiera!!! )

Un'altra novita' è che sto scrivendo comodamente dal mio nuovo MacBook 13". E' proprio un altro mondo..devo ancora scoprire un sacco di cose ma...a quanto pare dicono che una volta che hai provato il Mac tornare a winsozz Vista sia vermanete impossibile!!

martedì 4 marzo 2008

Weekend in Umbria




Eccomi di ritorno da un rilassante fine settimana in Umbria.

Ho tanti suggerimenti e tanti posti da consigliare per chi vuole organizzarsi un paio di giorni per spezzare dalla routine della settimana e visitare posti molto carini, a pochi chilometri da Roma.
Per questo weekend i costi sono stati ridotti anche grazie alla concomitanza del BBDay, giorno nazionale dei bed & breakfast italiani che regalavano la notte del 1 marzo a chi avesse prenotato anche il 29 febbraio.
Dopo un paio di B&B al completo, alla fine siamo approdati al B&B Montenero nei pressi di Amelia, a qualche chilometro dall'uscita ORTE della A1.
Questo BB è veramente ottimo. Proprietaria gentilissima e accoglienza molto molto buona. E' fatto da due camere (una matrimoniale e una doppia) e un appartamento un po' piu' grande. Silenzioso, comodo, rilassante, uno dei migliori che abbia mai visitato.

Amelia è un bellissimo paesino, per alcuni versi forse non pienamente valorizzato, ma piacevole da girare e visitare. Come vita sociale forse ho scelto un periodo un po' critico e in giro c'era veramente poca gente... pero' questo ti permette di godere delle bellezze del posto senza stress file traffico etc..
Amelia è il punto di partenza per raggiungere tanti altri posti interessanti: Orte, Terni, Narni, La cascata delle marmore, Todi e molto ancora. Io ho scelto di andare a visitare la cascata delle marmore, che sempre avevo sentito nominare ma che non avevo ancora mai visto, nonstante la mia veneranda eta' :P
Le cascate hanno un belvedere inferiore e superiore, con dei sentieri che permettono di vedere piu' da vicino il flusso d'acqua. L'ingreso costa 4 euro e la cascata è aperta solo in determinati orari (a Marzo nel fine settimana l'acqua sgorga dalle 16 alle 21), e quando il sole tramonta sono illuminate con dei fari, uno spettacolo molto suggestivo.



La sera siamo stati a Narni. A dir la verita' non l'ho vista proprio bene bene, piu' che altro abbiamo trovato un posto dove mngiare veramente carino: Il Ristoro del Portanaro. Camerieri vestiti come in una antica taverna con costumi caratteristici, posate e bicchieri. Antipasto e carne veramnete ottimi, porzioni molto generose, per una serata decisamente di ottima qualita'.
Domenica invece piu' classica con una gita ad Orvieto.
Insomma, abbiamo speso poco, mangiato bene, visto paesi molto carini, senza andare troppo lontano, in un B&B dove abbiamo potuto rilassarci alla grande.

lunedì 3 marzo 2008

Continuano gli scoop...

Nuovi scoop...gentilmente offerti da Danilo!!!



Max e Ciccio





Elvy(s)

venerdì 29 febbraio 2008

Cartelli ed insegne

La comunicazione è importante al giorno d'oggi. Poche frasi , ad effetto.

Gli autori di questi cartelli... sono dei geni del marketing e della comunicazione? :)
Per me il piu' bello è quello dell'ospedale!!

Ciao!











giovedì 28 febbraio 2008

Rassegna stampa !

VAN BRODEN


PIETRO


VAN DER CESAR


Impazzano le copertine dei poveracci.
Oggi a grande richiesta... gli ultimi due numeri del Poors Magazine!!

mercoledì 27 febbraio 2008

Insulti romaneschi


  1. C'hai 'n cervello tarmente piccolo che pe' uscì 'n' idea deve da fa' manovra
  2. C'hai er fisico da domatore de vongole !
  3. Sei tarmente brutto che quando sei nato t'hanno messo dentro 'na 'ncubatrice co li vetri oscurati
  4. Sei tarmente basso che quanno piove sei l'urtimo a sapello.
  5. C'hai tarmente tanti bozzi sulla faccia che pe' fatte 'na carezza ce vole er Nissan Patrol
  6. Si te vede er Papa vota pe' l'aborto !
  7. Ma quella è 'a tu' rigazza o è una che sta a fa' volontariato?
  8. Sei tarmente brutto che l'ostestrica quanno sei nato 'nvece de
    da' 'no schiaffo a te, l'ha dato a tu' madre
  9. Sei più brutto dell'Aurelia contromano
  10. Sei così brutto che le zanzare te pizzicheno co l'occhi chiusi
  11. Sei tarmente grassa che tu' madre 'nvece de iscrivete
    all'anagrafe è dovuta annà ar catasto
  12. C'hai tarmente tanta forfora che a Natale te fanno er presepio sulla spalla.
  13. Ma c'hai er riporto o t'hanno schierato i capelli a zona?
  14. Nun è che sei brutto, è che quanno t'hanno fatto se so scordati de copiatte in bella !
  15. Sei tarmente storto che se te butti de sotto, torni indietro come un boomerang
  16. C'hai tarmente tanta forfora in capoccia che i pidocchi te ce girano co li doposci
  17. Sei così basso che pe allacciatte le scarpe te devi da mette 'n piedi
  18. Sei tarmente basso che pe allacciatte le scarpe devi arzà le braccia
  19. Sei così zozzo che pe lavatte nun te basta manco Ace Gentile, pe te te ce vo Ace Cafone !
  20. Ao, fai tarmente schifo che quanno te fai la doccia tu le verruche se mettono le ciavatte!
  21. Si t'acchiappo pe le recchie, te sgrullo com 'n termometro.
  22. Ao, la natura farà pure brutti scherzi, ma certo che a te t'ha proprio messo 'n mezzo !

  23. Sei tarmente brutto che quanno sei nato tu' madre ha detto
  24. " Che tesoro ! " e tu' padre "...ma allora lo potemo sotterrà ? "

lunedì 25 febbraio 2008

Windows Music

Leggendo gli RSS di www.downloadblog.it ho trovato il link a questa composizione musicale, realizzata completamente tramite i suoni di sistema di Windows, originale no??

venerdì 22 febbraio 2008

Animali simpatici

Una collezione di immagini di animali :)


Read this doc on Scribd: animali selvaggi

giovedì 21 febbraio 2008

Anche i giornali hanno la vicenda a cuore....



Anche i giornali hanno la vicenda a cuore....

mercoledì 20 febbraio 2008

Perché le donne stanno così tanto nei bagni pubblici?



*Perché le donne stanno così tanto nei bagni pubblici?*

Il grande segreto di tutte le donne rispetto ai bagni è che da bambina tua mamma ti portava in bagno, puliva la tavolozza, ne ricopriva il perimetro con la carta igienica e poi ti spiegava: "MAI, MAI appoggiarsi sul gabinetto" e poi ti mostrava "la posizione" che consiste nel bilanciarsi sulla tazza facendo come per sedersi ma senza che il corpo venga a contatto con la tavolozza.

"La posizione" è una delle prime lezioni di vita di una bambina, importantissima e necessaria, deve accompagnarci per il resto della vita.

Ma ancora oggi, da adulte, "la posizione" è terribilmente difficile da mantenere quando hai la vescica che sta per esplodere.

Quando "devi andare" in un bagno pubblico, ti ritrovi con una coda di donne che ti fa pensare che dentro ci sia Brad Pitt. Allora ti metti buona ad aspettare, sorridendo amabilmente alle altre che aspettano anche loro con le gambe e le braccia incrociate. È la posizione ufficiale di "me la sto facendo addosso".

Finalmente tocca a te, ma arriva sempre la mamma con "la bambina piccola che non può più trattenersi" e ne approfittano per passare avanti tutte e due!

A quel punto controlli sotto le porte per vedere se ci sono gambe. Sono tutti occupati. Finalmente se ne apre uno e ti butti addosso alla persona che esce. Entri e ti accorgi che non c'è la chiave (non c'è mai); non importa... Appendi la borsa a un gancio sulla porta, e se non c'è (non c'è mai), ispezioni la zona, il pavimento è pieno di liquidi non ben definiti e non osi poggiarla lì, per cui te la appendi al collo ed è pesantissima, piena com'è di cose che ci hai messo dentro, la maggior parte delle quali non usi ma le tieni perché non si sa mai. Tornando alla porta... dato che non c'è la chiave, devi tenerla con una mano, mentre con l'altra ti abbassi i pantaloni e assumi "la posizione"... AAhhhhhh...finalmente...

A questo punto cominciano a tremarti le gambe... perché sei sospesa in aria, con le ginocchia piegate, i pantaloni abbassati che ti bloccano la circolazione, il braccio teso che fa forza contro la porta e una borsa di 5 chili appesa al collo. Vorresti sederti, ma non hai avuto il tempo di pulire la tazza né di coprirla con la carta, dentro di te pensi che non

succederebbe nulla ma la voce di tua madre ti risuona in testa "non sederti mai su un gabinetto pubblico!", così rimani nella "posizione", ma per un errore di calcolo un piccolo zampillo ti schizza sulle calze!!! Sei fortunata se non ti bagni le scarpe. Mantenere "la posizione" richiede grande concentrazione. Per allontanare dalla mente questa disgrazia, cerchi il rotolo di carta igienica maaa, cavolo...! non ce n'è...! (mai).

Allora preghi il cielo che tra quei 5 chili di cianfrusaglie che hai in borsa ci sia un misero kleenex, ma per cercarlo devi lasciare andare la porta, ci pensi su un attimo, ma non hai scelta. E non appena lasci la porta, qualcuno la spinge e devi frenarla con un movimento brusco, altrimenti tutti ti vedranno semiseduta in aria con i pantaloni abbassati.

NO!! Allora urli "O-CCU-PA-TOOO!!!", continuando a spengere la porta con la mano libera, e a quel punto dai per scontato che tutte quelle che aspettano fuori abbiano sentito e adesso puoi lasciare la porta senza paura, nessuno oserà aprirla di nuovo (in questo noi donne ci rispettiamo molto) e ti rimetti a cercare il keenex, vorresti usarne un paio ma sai

quanto possono tornare utili in casi come questi e ti accontenti di uno, non si sa mai. In questo preciso momento si spegne la luce automatica, ma in un cubicolo così minuscolo non sarà tanto difficile trovare l'interruttore! Riaccendi la luce con la mano del kleenex, perché l'altra sostiene i pantaloni, conti i secondi che ti restano per uscire di lì, sudando perché hai su il cappotto che non avevi dove appendere e perché in questi posti fa sempre un caldo terribile. Senza contare il bernoccolo causato dal colpo di porta, il dolore al Collo per la borsa, il sudore che ti scorre sulla fronte, lo schizzo sulle calze... il ricordo di tua mamma che sarebbe vergognatissima se ti vedesse così; perché il suo culo non ha

mai toccato la tavolozza di un bagno pubblico, perché davvero "non sai quante malattie potresti prenderti qui".

Ma la debacle non è finita... sei esausta, quando ti metti in piedi non senti più le gambe, ti rivesti velocemente e soprattutto tiri lo sciacquone! Se non funziona preferiresti non uscire più da quel bagno, che vergogna!

Finalmente vai al lavandino. È tutto pieno di acqua e non puoi appoggiare la borsa, te la appendi alla spalla, non capisci come funziona il rubinetto con i sensori automatici e tocchi tutto finché riesci finalmente a lavarti le mani in una posizione da gobbo di Notredame per non far cadere la borsa nel lavandino; l'asciugamani è così scarso che finisci per asciugarti le mani nei pantaloni, perché non vuoi sprecare un altro kleenex per questo! Esci passando accanto a tutte le altre donne che ancora aspettano con le gambe incrociate e in quei momenti non riesci a sorridere spontaneamente, cosciente del fatto che hai passato un'eternità là dentro. Sei fortunata se non esci con un pezzo di carta igienica attaccato alla scarpa o peggio ancora con la cerniera abbassata!

Esci e vedi il tuo ragazzo che è già uscito dal bagno da un pezzo e gli è rimasto perfino il tempo di leggere Guerra e Pace mentre ti aspettava. "Perché ci hai messo tanto?" ti chiede irritato. "C'era molta coda" ti limiti a rispondere.

E questo è il motivo per cui noi donne andiamo in bagno in gruppo, per solidarietà, perché una ti tiene la borsa e il cappotto, l'altra ti tiene la porta e l'altra ti passa il kleenex da sotto la porta; così è molto più semplice e veloce perché tu devi concentrarti solo nel mantenere "la posizione". E la dignità.

*Questo è dedicato alle donne di tutto il mondo che hanno usato un bagno pubblico e a voi uomini, perché capiate come mai ci stiamo tanto. *

martedì 12 febbraio 2008

I Supertelegattoni - Omaggio da parte di Danilo

Grazie Danilo, per i tuoi servizi multimediali!!!

Un video che ripercorre alcune tappe poveracce di un gruppo eterogeneo ma unito di falliti!!

domenica 10 febbraio 2008

Ristorante La piazzetta di Roma



Come al solito vengo in aiuto dei palati piu' veraci per segnalarvi un posto molto carino per gustare piatti tipici di cucina romana.

Si chiama La Piazzetta di Roma, e si trova in zona Bravetta - Pisana. Il gestore è Giancarlone, omaccione bello piazzato che si capisce che con il cibo ha un buon feeling. Il giovedi' sera fanno stornelli Romani e d'estate ci sono anche tavoli all'aperto.

I piatti tipici sono quelli apputno della cucina romana: amatriciana, gricia, cacio e pepe, carbonara, sugo allo stracotto , trippa, involtini, saltimbocca, carciofi. Porzioni abbondanti e qualita' ottima, per prezzi veramente alla mano. E' un locale che consiglio vivamente.



Piazza dei Visconti, 8 - 00164 Roma
Prenotazioni: 06.66014164 (chiuso il lunedì)

mercoledì 6 febbraio 2008

Toda Joia CUP: Van Broden United, è ora della rivincita.

Una giornata piovosa e dal tempo incerto ci accompagna nella preparazione di questa importante partita. VBU e VT di nuovo di fronte, con il VBU alla ricerca del primo successo stagionale. Il venanzinho team puo' contare su Andrea (Negramaro), Favao e Venanzinho, mentre il VBU si appoggia alle sue colonne Van Broden, Van Der Cesar, Paoletto e Bruce.

LA partita a visto un VT scarico, senza manovre, affidato alle giocate dei singoli, senza una coesione di squadra che gli permettesse di resistere alla velocita' delle giocate avversarie. La partita finisce con la vittoria di prepotenza de VBU e un acquazzone che ce lo ricorderemo per anni.

Questa volta niente commenti, soltanto i voti, in una spumeggiante animazione flash.
Se volete lasciate un commento (pulsante sotto alla fine del post) con la descrizione della vostra partita, fate pure, mi servono degli aiutanti validi, Van Broden so che non mi deluderai.

Scusate ma mi tocca pure lavorare ogni tanto :)

x PAoletto: mandami una tua foto, ho dovuto cercare su google "paoletto" e prendere la prima immagine che mi capitava!!! ahaha

Mitici..ciao a tutti!!!!!


domenica 3 febbraio 2008

Terme dei Papi (Viterbo): un fine settimana molto rilassante



Eccomi di ritorno dopo un rilassante week-end a Viterbo, alle Terme dei Papi. Finalmente sono riuscito a vedere queste terme, che avevo sempre sentito nominare e che, pur stando a due passi da Roma, non avevo mai visitato.

Sono ad un'oretta dal raccordo, facilmente raggiungibili sia dalla cassi che tramite la A1.
Intorno e' pieno di B&B, non eccessivamente economici, ai quali appoggiarsi. Siamo stati al B&B "alle terme" , carino, pulito, per un presso di 75€ a notte. E' un po' tanto ma e' veramente a 100 metri dalle terme.

Le Terme dei Papi sono come una ASL, ci sono tantissime cure possibili. Poi una grande piscina all'aperto con acque sulfuree. L'ingresso giornaliero e' di 15 euro. E sono aperte anche il sabato sera dalle 9 all'una. Consigli anche un massaggio terapeutico da 30 minuti..ti rimette al mondo.

Infine per rifocillarsi dopo tanto relax potrei suggerire, a pochi kilometri..il ristorante l'Oliveto (http://www.ristoranteloliveto.it/default.asp)


giovedì 31 gennaio 2008

Dalla scuola..






Folkloristiche note di colore


"Tentativi di interrogazione. Occorre la lanterna di Diogene per scovare un alunno preparato. Prof. D.D."

"La classe mi spinge al pianto. Sono avvilita!"

"L'alunno M.A. chiama (data la somiglianza)il tecnico dei computer Gesù"

"C.T. rifiuta di darmi il libretto dopo avermi offerto 1€ per la sua promozione assolutamente impossibile"

"Dopo aver saputo che al bar sono finiti i cornetti, R.O ripete (a intervalli brevi per respirare) da più di due ore la parola 'cornetto',alzando la voce quando lo richiamo. Richiedo la presenza del preside in classe o un cornetto per far felice l'alunno e le nostre orecchie."

"P.R. presenzia alla mia lezione esponendo un cartello sul banco con su scritto: NON ME NE FREGA NIENTE. Richiedo colloquio con i genitori"


"La classe sguazza in un oceano di ignoranza. Prof I."


"L'alunno L.P. e l'alunno S.M. chiedono al compagno A.C. se il suo libro sappia volare, alla risposta scherzosamente affermativa di quest' ultimo scagliano lo stampato giù dalla finestra che da sulla strada. Dopo un volo di circa 5 metri il libro si schianta contro un auto parcheggiata e ne attiva la sirena dell'antifurto. Purtroppo per loro l'auto è del preside da cui li ho appena mandati a colloquio"


Giustificazioni:


"L'alunno F.D. giustifica l'assenza dal giorno 02/11/2007 al 18/11/2007 per 'Operazione chirurgica con Dottor House come spettatore'"

"L'alunno A.C. giustifica l'assenza del 15-11-07 per: invasione notturna dei puffi"

"L.P. giustifica l'assenza del 13/04/06 per: sisma intestinale"

"L'alunno P.G. giustifica il ritardo del 24/04/** causa: 'rissa con un barbone'. Non accetto tale giustificazione e richiedo colloquio con i genitori"

"Giustifico l'assenza di lunedì per il seguente motivo: domenica ero a confessarmi e, causa troppi peccati, ho finito lunedì sera"

"Assenza del 14/03/07 di Pedrini;giustificazione:'IO non capisco a cosa serve giustificarsi,ormai il danno è fatto!!'"


"L'alunna S**** giustifica l'assenza del giorno 12/04/07 con la seguente motivazione : 'stare a casa quando gli altri sono a scuola che fanno il compito in classe non ha prezzo'"

"Giustifico l entrata in ritardo del 20/05/06 alle 9.55 causa ATTRAVERSAMENTO DEI MILLE."


"Giustifico l'ingresso dell'alunna I. alle ore 8.55 del 19/05/2006 per motivi di: ho trascorso la notte a riflettere sulla frase "gelato al cioccolato dolce un po' salato""

Scritte in bagno :

Se non ci prendi in un buco così grande,non oso pensare come te la cavi con "i buchi"piccoli!! La bidella"


"Non lasciare aperta Cacano i piccioni. Grazie" "Ogni tanto apritela perchè cagano anche i cristiani e puzzano"



"Vi ricordiamo che: quello che avete in mano non è un idrante e per terra non c'è un incendio"


"Acciocchè il Matteucci non vi perda, ciò che in saper mi dà lo rendo in merda"


Latino:


Capite nudo in pugna (trad - A capo scoperto in mezzo alla battaglia)

"Capitato nudo in mezzo allo scontro


Di nos quasi pilas homines habent (trad - Gli dei giocano con noi come alla palla)

"Gli dei hanno quasi le palle degli uomini"

Etian tu Brutus, filii mi


"Anche tu sei brutto, figlio mio"

ilippus equm negrum mortiferum. (trad - Filippo posssedeva un cavallo nero e micidiale)

"Filippo cavalcava e causava morte ai negri"


Civitas magna opulentia fuit

"La civetta mangiò la polenta e fuggì"

Carpe diem

"Oggi Pesce"

Silva vasta erat (trad - La foresta era vasta)

"Silvia era grassa"

Bello Punico secundo...

"Secondo la bella guerra..."


mercoledì 30 gennaio 2008

Scherzo di carnevale...

Meraviglioso.....
Voi come avreste reagito?? :)

martedì 29 gennaio 2008

Toda Joia Cup: e' bagarre..




Clima teso ed agonismo alle stele per questo nuovo appuntamneto della Toda Joia Cup. Alla Dabliu Arena di Rebibbia la temperatura e' di un paio di gradi sopra lo zero, ma i leoni del Venanzinho Team e del Van Broden United non temono le condizioni atmosferiche, e snocciolano in campo tutta la loro verve agonistica e la loro classe "calcettistica". VB in formazione quasi ufficiale, VT con alcuni elementi fissi e il nuovo acquisto Andrea "Negramaro". Da segnalare il ritrovato smalto di Venanzinho (parole di Van der Cesar "E' tornato quello delle medie") e la grinta di Fuocao che a fine partita ha steso a pedate un paio di avversari. Il VB esce dal campo con una sconfitta che è maturata dopo un continuo inseguimento e una serie innumerevole di pali. Sfortuna che ha contribuito solo parzialmente al risultato, data la prestazione non eccelsa soprattuto in fase difensiva, della squadra. Ma passiamo alle pagelle.



Van Broden United



Van Broden
:
E' allarmato. La difesa non segue le sue direttive. Prova a spronare i compagni ma il VBU questa sera è un insieme di solisti, non la solita orchestra da camera. Lotta come al solito, la sua prestazione viene rallentata da un tiro di Venanzinho in zona inguinale , che oltretutto a meta' partita lo stende impunemente memore del fallaccio durante la partita precedente. Colpisce vari pali con le sue caratteristiche legnate.
Affannato: 6




Van der Cesar:
Deve riprendersi dall'onta di Pippa Player dell'ultima partita. C'è riuscito, anche se non di tanto. Ha spinto sull'acceleratore ma questa volta in fase di rifinitura ha mancato di precisione. Segna due bei gol che ridanno la speranza al VBU ma la partita si conclude con un serie di gol mangiati anche dal suo compagno di reparto Lino (ricordiamo il tipico grido difensivo di Venanzinho che faceva spaccare di risate Fuocao "OCCHIO LINO!!"
Generoso:6

Paoletto: E' la new entry delle pagelle ( e soprattutto fonte di nuovi accessi al blog :P )
Nominalmente Paoletto, siamo ancora in cerca di un soprannome valido per lui (vi invito a commentare il post con suggerimenti vari). E' la trottola dell'attacco, corre combatte e non regala niente, soprattutto nei confronti delle decisioni arbitrali. Ha bisogno di un uomo fisso in marcatura.
Trottolino:6.5

Lino: papabile PIPPA PLAYER del MATCH....Appoggiate?


VENANZINHO TEAM


Venanzinho: La stampa finora molto critica nei suoi confronti ora deve ricredersi. Segna 4 gol. L'atmosfera si illumina quando Andrea "Negramaro" effettua un lancio a girare dalla difesa per un Venanzinho che si mantiene sulla linea del fuorigioco. Il fuoriclasse si gira, carica sui quadricipiti ed effettua una rovesciata che brucia il portiere all'angolino. Per il resto corre fino all'ultimo con il giusto cipiglio. L'arbitro non estrae il cartellino quando carina Van Broden.
Massiccio:7



Fuocao: Arriva al campo allegro e pippante, carico per il match. Interviene nel gioco con agonismo..manca ogni tanto del tocco di rifinitura ma e' straripante sotto porta. Trova il supporto del suo piede destro e segna un gol con staffilata incrociata sotto l'incrocio. In finale di partita mostra un po' di debolezza psicologica lasciandosi andare a scaramucce con Paoletto e con alcuni falli piu' decisi. E' in forma e il pubblico lo acclama.
Automotive-ato: 7








Andrea:
E' lui il vero goiello del Joia-mercato di Gennaio, il Venanzinho team grazie ai suoi potenti procuratori e' riuscito a strappare un prestito di questo giocatore dal VBU. Si colloca in difesa ma riparte di gran lena per poi proporsi nell'area avversaria. Tiene troppo il pallone e ieri non ci regala la sua migliore prestazione. Nonostante tutto il consiglio di amministrazione è contento e si dice soddisfatto dei 17€ spesi per il suo ingaggio.
Si rende utile nello spogliatoio prestando il phon (finito inspiegabilmente nella sua borsa) ai suoi compagni .
Mercenario:6.5







Favinho:
Arbusto centrale di smistamento del gioco.. ordinato e preciso...carente un po' con il destro ma quando prende palla mette in seria difficolta Van Broden e i suoi scagnozzi..
Merita 7 per la borsa di Decatlon accessoriata con tappetino per i piedi.
Roccia: 7


Piccola nota per chi non ha mai lasciato un commento sul blog:

  • cliccate su "commenti" e poi lasciate un commento
  • Potete inserire il vostro nome, nel campo sottostante e eventualmetne un link al vostro blog personale.
Ciao a tutti!!!!

venerdì 25 gennaio 2008

Un po' di umorismo....



DIECI COSE CHE NON HO MAI CAPITO...

1) Come mai le donne non riescono a mettersi il mascara tenendo la bocca chiusa?

2) Come mai per chiudere Windows si debba cliccare su "start"?

3) Come mai la Lemonsoda è fatta con aromi artificiali e nel detersivo per i piatti trovi vero succo di limone?

4) Quando producono un nuovo cibo per cani "più gustoso", in realtà chi lo ha assaggiato?

5) Perché Noè non ha lasciato affogare quelle due zanzare?

6) Perché sterilizzano l'ago prima di praticare le iniezioni letali?

7) Conoscete le indistruttibili scatole nere degli aerei?

Perché cavolo non ci fanno tutto l'aereo con quella roba???

8) Perché le pecore non si restringono quando piove?

9) Se volare è così sicuro, come mai quello dell'aeroporto lo chiamano Terminal?

10) Non capisco perché inoltro queste cose!!!

...E ANCORA....

Le mestruazioni sono la giusta punizione che Dio dette alla donna. Dopo che Eva mangiò la mela Dio disse: "Pagherai col sangue, ma in comode rate
mensili."

----

Tim informa del nuovo servizio 'NON TI CAGA NESSUNO di Tim'.
Spenga il telefono stanotte: se domani non le arriva nessun messaggio, il servizio è già attivo.

----

Ho fatto l'amore con Control. Domani provo con Alt Canc.

----

Qual è il poliziotto più sfortunato? Quello che muore al posto di blocco.
E quello più fortunato? Blocco!

----

Le categorie più bugiarde sono le donne e i cacciatori.
I cacciatori prendono un uccello e dicono di averne presi venti, le donne ne prendono venti e dicono di averne preso solo uno...

----

Il bambino alla mamma: "Mamma perché la maestra chiama Roberto Robertino, Paolo Paolino, Luca Luchino e a me no?".
La mamma tentennante: "Lo capirai da grande... Pompeo!"

-= ---

Tim informa che acquistando i preservativi delle ferrovie dello Stato potrai venire anche tu con 50 minuti di ritardo.

----

Qual è il nome più bello per una ragazza?
Ikea: è svedese, costa poco, te la porti subito a casa e te la monti in 5 minuti!!

--= --

L'autunno è un brutto periodo per le donne... seccano i piselli, migrano gli uccelli, cadono i marroni, e se poi c'è anche la nebbia non si vede più un cazzo!!

----

Il sesso è come la matematica. Aggiungi il letto, sottrai i vestiti, dividi le gambe e prega di non moltiplicare!

----

Sai chi è l'uomo più furbo al mondo? Quello che ha inventato la supposta?
E sai perché? Perché l'ha messa nel CULO A TUTTI!!!!

giovedì 24 gennaio 2008

funny funny animali che fanno sesso con qualsiasi cosa

Scusate il contenuto un po' ose' ma a me fanno troppo ridere!!!!

martedì 22 gennaio 2008

Si riparte con lo spettacolo!!!!!



Nuove eclatanti emozioni per la Toda Joia Cup 2008. Nuova location nella sfarzosa zona di Rebibbia, campo Dabliu (ex G2), e campi degni dello spettacolo, in erba bassa di terza generazione.
Difficile l'organizzazione per il match di inaugurazione ma alla fine i 10 leoni scendono in campo, e la partita si dimostra uno scontro all'ultimo contrasto.
Vince il Venanzinho Team dopo aver condotto per tutta la durata della partita, ma con il Van Bronden che all'ultimo riduceva sensibilmente il distacco.



Van Broden United


Van Broden: Ringhia dall'inizio, contrasta e protegge la palla come suo solito. Danza sulla palla e costruisce manovre pericolose, e' il leader e si conferma tale.
Baluardo: 7


Van der Cesar: Grande attivita' di marketing sulla sua iniziativa del "Pippa Player" e in questa partita paradossalmente ha fatto di tutto per accaparrarselo. Nessun numero rilevante, si mangia numerosi gol e fa innervosire la sua squadra.
PIPPA PLAYER OF THE MATCH: 5



VENANZINHO TEAM


Venanzinho: La sua manovra risulta abbastanza ordinata, ha la possibilita' di avanzare e di smistare palloni da vero regista. Realizza un gran gol dribblando l'ultimo difensore e incrociando rasoterra sul palo. Per il resto corre e si da' da fare. Perde qualche contrasto con Van Broden, ma poi costringe lo stesso ad un fallaccio per fermalo nei suoi guizzi alla Venanzinho. La sua partita si abbrutisce quando scoper di avere una nocca in piu'. LA sua mano si gonfia inspiegabilmente in seguito ad una botta e con la sua mano deforme non riesce nemmeno piu' a fare "nano nano".
Maracaibo:6.5




Fuocao: E veramente in forma per questo inizio di campionato. Visione di gioco ancora da perfezionare. Segna due bei gol di prepotenza e difende la roccaforte.
Ottimo
:6.5







Andrea:
Si supera quando è tra i pali, potrebbe essere piu' incisivo in construzione di manovra ma è veramente difficile contenerlo. Gran gol in sfondamento
Giuliano:6.5



Lasciate come al solito i vostri commenti!!!!!

Venanzinho Scores Manager and Media Director

lunedì 21 gennaio 2008

Wonder Elvira Avvocato

Addabblog vuole festeggiare il successo di una grande professionista!!!!

Mittica Elvy(s), in bocca al lupo Avv.Baglio!!

sabato 19 gennaio 2008

Please stop me now...




Spesso le nostre giornate sono una corsa continua contro il tempo: durante la settimana il lavoro occupa la maggior parte della nostra giornata, aspettiamo il week end con ansia, con l'illusione di poterci riposare e divertire. Magari sì, e' vero, usciamo e ci divertiamo, ma l'orologio del nostro cervello continua a scorrere, continua a frullare, ed infatti senza nemmeno accorgercene arriva di nuovo il lunedi'. Ci siamo riposati? Abbiamo preso una pausa per noi? Non lo sappiamo, boh, forse, ok non fa niente, dobbiamo ripartire, quindi via per una nuova settimana di stress e lavoro.

Saper prendersi un attimo di vero break in questo vortice non è facile..lo so.. è come essere entrati in un autostrada, non si puo' scendere sotto i 60, 50 km/h altrimenti rimaniamo indietro, altrimenti veniamo investiti.

Con il tempo, con l'esperienza ho capito che è troppo importante ogni tanto spingere il tasto PAUSA: "devo cercare un paio di pantaloni, devo andare a farmi i capelli, devo finire quella cosa su internet, devo andare a trovare quella persona, dovrei andare in palestra...."

PAUSA, fermi tutti, ora si respira.

L'altra sera mi e' capitato di trovarmi sul lungotevere, all'altezza dell'Ara Pacis. Era umido, non particolarmente freddo, le luci dei lampioni trasmettevano all'ambiente un qualcosa di intenso ma anche un po' "decadente".
Quante volte mi sono ritrovato a passare in quel punto, con l'occhio sempre puntato sull' orologio, con lo sguardo a cercare di capire quanto altro traffico mi aspettava.
Eh si perchè qui a Roma siamo tutti vittime della "sindrome da stop posteriore", ovvero l'abitudine ma anche la nausea per il fatto di vedere ovunque, in qualsiasi strada,vicolo, piazza, una distesa di luci rosse.



E in quel momento, senza accorgercene, nel nostro cervello comiciano a girare sofisticati algoritmi di calcolo, nemmeno il TOMTOM riesce a gestire una quantita' cosi' elevata di percorsi e di variabili! Ognuno analizza semafori, incroci, ponti, orari, alla ricerca del "vero" cammino piu' veloce.

Camminavo, un po' distratto, eppure in quel preciso momento, prima di risalire in macchina, prima di aprire la portiera, ho detto:" ma perche' non mi fermo un attimo a guardare questo fiume, questo ponte, queste luci..". Vengono qui da tutto il mondo, noi viaggiamo in tutto il mondo, ed è possibile che nelle tue giornate non sei capace di fermarti di fronte a questo panorama? Dedica un minuto a questo Tevere, no? Non è limpido..ma di sera è bellissimo..

Mi sono fermato, mi sono appoggiato al muretto, e guardavo i palazzi di fronte che si riflettevano nell'acqua. Guardavo piu' in lontananza verso il foro italico, e pensavo:"Accidenti, pero', pensa che bella tangenziale che verrebbe sopra questo Tevere, almeno 5 corsie..e poi proprio nella dorsale di Roma, sai che svolta per il traffico...!".
Tempo di finire questo pensiero e mi sono intristito "su me stesso", mi sono reso conto di quanto ormai le abitudini distorcono i nostri pensieri.


Allora sono tornato sui palazzi che in corrispondenza dei lampioni riversavano la propria immagine sulle acque..vedevo in quei frammenti rovesciati e ondulati una pagina dove con la mente disegnavo i volti di questi ultimi mesi. Vedevo con piacere e con amarezza l'immagine di mia mamma, vedevo le sofferenze e le paure che hanno accompagnato questi ultimi anni, cercavo di analizzare tutto quello che mi e' successo e che mi sta succedendo ora..

In questa fase il mio futuro, almeno in parte, e' molto incerto, ma provavo un brivido nel sentire dentro di me il coraggio e la forza di prendere decisioni difficili e di sapere cio' che voglio. Mi sentivo leggero, mi sentivo felice, mi sentivo sia dentro che fuori dal mondo nello stesso istante. Ero vicino al cuore di Roma ma contemporaneamente i pensieri giravano per il mondo alla ricerca di un'immagine di felicità.
Non faccio piu' progetti a lungo termine, vivo fin dove arriva il mio sguardo.. non penso al passato, cerco di non commettere gli stessi errori e prendo coraggio dai momenti difficili che ho vissuto.

E' una vita in cui è difficile prevedere cosa ci succedera'; ma ho tanta voglia di agire, di provare, di rischiare, di amare.






Voi cosa ne pensate? riuscite a fermarvi ogni tanto? siete vittime del tempo oppure sapete rilassarvi e prendervi i vostri spazi? Avete delle tecniche particolari??
Lasciatemi un commento se avete voglia di spiegarmel
o...

domenica 13 gennaio 2008

Maurizio Battista - Il matrimonio

Questo pezzo di Battista è veramente troppo divertente....

domenica 6 gennaio 2008

Capodanno a New York (2008)





Eccoci tornati da New York.
E' stato veramente un viaggio bellissimo. Ritornavo a New York dopo esserci stato in Agosto 2005 e posso dire che New York di inverno e' molto piu' fredda ma anche molto piu' affascinante che d'estate. Lo shopping e il cibo la hanno fatta da padrone...outlet dove ti veniva da piangere quando vedevi felpe Adidas a 20$, cappotti della Timberland a 60$, scarpe Nike che di solito vediamo a 180€ a soli 40$.
E ovunque cartelli con scritte "70% OFF" "50% off lower price"..fantastico.. E poi un trionfo di carne, dolci, muffin, pancake, bagle, pretzel, caffe' americano....una vera goduria alimentare...rispetto all'estate il mitico REFILL (ovvero la possibilita' nei fast food di prendere una bibita e riempirla quante volte vuoi....) e' stato meno sfruttato ma e' sempre godurioso.
Ci siamo divertiti tantissimo, in una bella atmosfera familiare.


Gli Stati Uniti non saranno tutto oro, ma per i giovani e per il lavoro danno mille opportunita' in piu' a tutti i ragazzi. Le persone non si identificano con il lavoro che fanno...si puo' cambiare ci si puo' reinventare...le aziende investono sulla formazione delle persone....non cercano neolaureati a 25 anni con 5 anni di esperienza....e poi alle 6 gli uffici sono vuoti....e se proprio vuoi fare tardi per emergere...allora ti viene riconosciuto...e non viene dato per scontato come qui in italia che una persona stia fino alle 8 in ufficio....



L'ultima sera l'abbiamo passata al Caesar Palace di Atlantic City, citta' cantata da Bruce Springsteen, piccola Las Vegas della costa atlantica. Serata divenrtente passata a giocare alle slot machine e alla wheel of fortune, con perdita leggera di 30$. Cena infinita a buffet e poi ancora shopping a prezzi introvabili.....e ora partono i saldi qui in Italia....ahahah....non riusciro' a comprare piu' niente qui in italia....alla fine se vedevamo una maglione a 40$ dicevamo "naaa costa troppo..." Aggiungero' prossimamente qualche video e qualche foto (intanto trovate quelle mandate dal cell su Addabbo Mobile )

Ovviamente devo ringraziare chi mi ha permesso di vivere questa bellissima esperienza....GRAZIEEEE :*:*



Cheers

Vita da Poveracci

Il grande Danilo omaggia la tribu' dei poveracci con un video di alcuni dei momenti salienti di questi ultimi mesi.

CIAO!! Aggiungiti ai i visitatori di questo blog!!